News dal mondo creativo

I manufatti di Intrecci Urbani vanno all’asta a Palazzo Ducale
mercoledì 26 novembre nel Salone del Maggior Consiglio

Un’asta di beneficenza battuta dalla Casa d’Aste Cambi è la nuova iniziativa dell’Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Genova che conclude così le attività di “Intrecci Urbani – yarn bombing a Genova 2014”. Il progetto, giunto alla seconda edizione e svolto in collaborazione con i 9 Municipi, ha coinvolto quest’anno oltre 1300 persone di tutte le età e di tutte le provenienze per decorare le ville e i giardini della città con lavori realizzati a maglia e uncinetto. Lo yarn bombing è la versione femminile del graffitismo, una street art ecologica che rende i luoghi allegri e colorati senza danneggiarli. Il ricavato dell’asta sarà devoluto all’Associazione Alzheimer Liguria che da oltre 20 anni sostiene i malati e i loro familiari con attività di informazione, tutela, assistenza e aiuto. All’asta andranno i manufatti donati da associazioni culturali e del tempo libero, scuole, istituti per anziani, centri sociali e sanitari, biblioteche…Il programma della giornata prevede che i manufatti siano esposti già dalle ore 13.00; ore 16.00 proiezione del filmato "Yarn bombing al Porto di Genova - Intrecci Urbani" di Caterina Gatti; ore 17.00 asta a cura di Cambi Casa d'Aste. Saranno inoltre proiettati i video "Intrecci Urbani 2014" realizzati nei 9 Municipi cittadini da GhettUPtv . Clicca scopri di più per vedere il Catalogo Sagep Edizioni

Borsa di studio per operatori culturali liguri
la Fondazione Fitzcarraldo mette a disposizione 3 borse di studio per le regioni Liguria, Toscana e Sicilia

In occasione della 19° edizione del CRPC - Corso di perfezionamento per Responsabili di Progetti Culturali che da quasi due decenni accompagna artisti, operatori e organizzazioni culturali nella realizzazione sostenibile ed efficace di idee e proposte in ambito culturale, Fondazione Fitzcarraldo mette a disposizione una borsa di studio del valore di € 1.800 per singoli operatori ed organizzazioni che abbiano sede, o domicilio, in Liguria. La borsa di studio consentirà di prendere parte al CRPC con la formula "Focus Progetto", percorso didattico dedicato a chi vuole unire ad un solido percorso formativo, laboratori pratici che permetteranno di sviluppare il proprio progetto culturale. Il percorso didattico, che prenderà il via il 3 dicembre 2014 e si svolgerà principalmente presso il FitzLab di Torino, prevede formazione in presenza, laboratori e visite di studio nell'arco di 12 mesi; alcuni moduli saranno a scelta per permettere ai partecipanti di perfezionare il proprio percorso in relazione agli interessi e alle esigenze di ciascuno. Per richiedere la borsa di studio è necessario inviare la domanda di ammissione e svolgere un colloquio entro il 25 novembre 2014, secondo le modalità riportate al link http://crpc.fitzcarraldo.it/iscrizioni_costi_borse.htm. Per ulteriori informazioni contattare training@fitzcarraldo.it o telefono 0115683365. Clicca Scopri di più per il programma formativo.

Young Cities Genova: la nuova app gratuita del Comune di Genova
fornisce utili informazioni ai giovani su cultura, servizi, tempo libero e formazione/lavoro

Young Cities Genova fornisce le informazioni utili ai giovani cittadini per vivere Genova e tutte le sue opportunità culturali e di svago: è una vera e propria guida approfondita ai servizi del Comune di Genova realizzata in collaborazione con le redazioni di Radio Jeans. L’app consente di visualizzare in modalità georeferenziata notizie e risorse che il Comune di Genova mette a disposizione per i giovani. A queste vanno ad aggiungersi le news con i concerti, i locali, gli eventi e gli appuntamenti. Segnalati anche tutti gli esercizi che applicano gli sconti per i possessori della Green Card. La app è navigabile attraverso quattro aree tematiche: cultura e spettacoli, servizi ai cittadini, città, sport e tempo libero, formazione e lavoro. Inoltre l’applicazione offre la possibilità per gli utenti di segnalare i propri eventi: un’area speciale permette  di caricare appuntamenti. Young Cities prevede anche un’area commenti, “segnala e vota”, che permette a chiunque si registri di esprimere osservazioni e suggerimenti . Dall’applicazione è infine possibile collegarsi a tutti i siti specializzati del Comune di Genova, alle altre applicazioni del Comune, a facebook e twitter. Young Cities Genova è stata realizzata da Mandragola Editrice S.c.g. per la Direzione Assessorato, Sport e Politiche giovanili. Clicca Scopri di più per scaricare l’app.

Nasce Social Hub Genova, un incubatore d’impresa sociale
un concorso aperto ad aspiranti imprenditori sociali e a nuove realtà territoriali. Deadline: 31 gennaio 2015

Social Hub Genova è un laboratorio per l’innovazione sociale progettato dal Consorzio Progetto Liguria Lavoro, che si propone di mettere in contatto innovazione e competenze, tecnologia e conoscenza. Buone idee in grado di soddisfare nuovi bisogni collettivi saranno sviluppate, sostenute, ed eventualmente inquadrate, all’interno di un sistema di cooperative esistenti. Per far conoscere il progetto, Social Hub Genova lancia un concorso aperto ad aspiranti imprenditori sociali e a nuove realtà territoriali. Chiunque pensi di avere un’idea innovativa in ambito sociale, dal 1 novembre 2014 al 31 gennaio 2015, potrà caricarla sul sito www.socialhubgenova.it, partecipando così alla prima selezione dei 15 finalisti. La selezione conclusiva dei 5 vincitori sarà affidata ad un comitato scientifico che sommerà i suoi voti agli utenti della rete che vorranno dare il loro contributo. I 5 vincitori seguiranno un percorso diviso in tre moduli della durata massima di un anno, che avrà, come conclusione, l’avvio della startup. Con Social Hub Genova investe sull’innovazione realizzando un incubatore di idee in ambito sociale, in grado di accrescere le probabilità di successo dei nuovi progetti di impresa, grazie al sostegno di un network di cooperative già operanti nel settore. Clicca scopri di più per leggere il Bando

“…Strenzo i denti e parlo ciæo …” corso gratuito di teatro dialettale in genovese
da novembre 2014 a maggio 2015 al Teatro Verdi di Sestri Ponente e al Teatro Govi di Bolzaneto

Il corso, giunto alla seconda edizione, è organizzato dal Comune di Genova con l’Associazione “A Compagna” e i teatri Verdi di Sestri Ponente e Govi di Bolzaneto e sostenuto da Conad.  L’iniziativa è rivolta a tutti i cittadini maggiori di 18 anni e la partecipazione è gratuita. L’inizio delle lezioni è previsto per  mercoledì 19 novembre al Teatro Verdi e giovedì 20 novembre al Teatro Govi. Sono previste circa 50 ore di insegnamento alle quali vanno aggiunte quelle di “approfondimento”.  Le lezioni di genovese saranno tenute dal Professor Franco Bampi, Presidente de “A Compagna” e i migliori registi ed attori della F.I.T.A. (Federazione Italiana Teatro Amatori) cureranno l’insegnamento delle altre materie. Hanno già dato la loro disponibilità: Piero Campodonico, Lucio Dambra, Ivaldo Castellani, Pier Luigi De Fraia e Riccardo Canepa. I partecipanti al corso avranno la possibilità di completare la formazione con uno stage nella stagione 2015/2016 che consisterà nell’inserimento nell’organico di una compagnia dialettale dove potranno sperimentare quanto appreso. Le domande d’iscrizione devono pervenire ai Teatri Verdi e Govi o presso i punti di raccolta dei supermercati Conad entro il 16 novembre 2014. Clicca Scopri di più per leggere tutto il programma

Papel! immaginare in 10X15 | Una mostra e un laboratorio creativo
28 e 29 Novembre 2014 presso il Centro Civico Buranello di Genova.

Vi è mai capitato di ritrovare una cartolina in fondo ad un cassetto? A noi è successo.  Abbiamo raccolto, collezionato, rielaborato con le nostre mani cartoline di ogni genere: così è nato Papel! Un progetto di Emanuela Fava, Daniele Mignanego e Francesca Traverso. Una mostra e un laboratorio creativo, che apriranno le porte il 28 e 29 Novembre all'interno del Festival Cresta 2014 presso il Centro Civico Buranello di Genova. Papel! immaginare in 10X15 nasce dall’idea che le cartoline, oggi quasi completamente scomparse e soppiantate dalle forme di comunicazione virtuale, hanno fatto da supporto a pensieri, emozioni e linguaggi di tutti noi attraverso messaggi, auguri, disegni e scarabocchi e hanno viaggiato per il mondo. La carta è un materiale duttile, economico, organico, facile da manipolare, si può tagliare, colorare, strappare, incollare, riciclare con facilità e porta con sé memorie e storie che vogliamo provare a raccontare. Per partecipare è sufficiente spedire, o imbucare a mano nei punti di raccolta, entro mercoledì 26 novembre, una cartolina della tua collezione, scelta per la sua immagine o per il messaggio scritto sul retro, oppure realizzarne una su un cartoncino nel formato 10X15. Non sono previsti temi o soggetti predeterminati, ciascuno è libero di esprimere la sua creatività o di condividere un messaggio, nel rispetto della sensibilità di tutti, del credo religioso, della provenienza etnica o sociale di ognuno. Clicca Scopri di più per sapere dove inviare il materiale!

Movin'up 2014 – Mobilità dei giovani artisti italiani nel mondo
II Sessione annuale – scadenza 21 novembre 2014 ore 12.00

Movin’Up è giunto quest’anno alla 16^ edizione. Il programma, realizzato dal GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani, è rivolto ai giovani creativi tra i 18 e i 35 anni che operano con obiettivi professionali e che sono stati ammessi o invitati ufficialmente all'estero da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati a concorsi, residenze, seminari, workshop, stage o iniziative analoghe o che abbiano in progetto produzioni e/o co-produzioni artistiche da realizzare presso centri e istituzioni straniere. I settori artistici ammessi sono: arti visive, architettura, design, grafica, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, scrittura. L'iniziativa è realizzata attraverso lo stanziamento di un fondo annuale che permette agli artisti di richiedere un contributo a parziale copertura delle spese di viaggio e/o di soggiorno e/o di produzione nella città straniera ospitante. La scadenza per presentare la domanda alla seconda sessione è venerdì 21 novembre ore 12.00. Verranno prese in considerazione le domande per le attività all’estero con inizio compreso tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2015. Clicca Scopri di più per leggere il Bando.

Duplex Ride: musica elettronica a Sampierdarena
Cinque sabati d'autunno al Centro Civico Buranello. Dal’11 ottobre al 20 dicembre 2014

REPARTO OVEST "annunci di futuro in un passato di ferro "è il nuovo cartellone dell’Associazione Duplex Ride che si propone di supportare e diffondere il connubio fra la musica elettronica nelle sue diverse forme e le arti visuali. Dall’11 ottobre al 20 dicembre, per cinque sabati, nell’ambito di Cresta 2014, presso il Centro Civico Buranello - Via Nicolò Daste 8 - terranno banco sequencer e sintetizzatori abbinati a disegni, proiezioni e video curati dagli artefici dell’associazione. In scaletta, realtà conosciute e novità del mondo musicale elettronico ligure: dai suoni electro world di Armenia al progetto Aspera, dal mix fra prog ed elettronica di Zena Soundscape Project alla wave dei Getriebe Analogique, dalle mini sinfonie di Gedron, alle creazioni istantanee dei Nos; fino alle propaggini più vicine al mondo dei club di Modus e Debaser, con le sperimentazioni tra voce ed elettronica affidate all’happening conclusivo di AndromacA e Legge Cosmica. Tutti i concerti si svolgeranno dalle 21.00 alle 23.00 ad ingresso libero.

Nuova app per essere aggiornati su tutti gli spettacoli del cartellone GenovaTeatro
offerte, orari, luoghi degli eventi sul proprio smartphone o tablet

Il Comune di Genova promuove una nuova campagna di comunicazione per Genovateatro, l’aggregatore web che, come cartellone unico dei teatri della città, informa e con un solo clic consente di acquistare i biglietti di tutti gli spettacoli teatrali a Genova. La speciale APP è gratuita e scaricabile  su Apple Store e Google Play Store e consentirà di essere informati sulla programmazione teatrale in città, dalla lirica al balletto, dalla prosa alla musica, dal teatro ragazzi e quello dialettale. L’app si abbina al profilo Facebook ‘Genova a teatro’  che consente anche l’interazione con i gestori del sito e quindi con gli organizzatori degli spettacoli ed è stata realizzata grazie alla fattiva collaborazione dello Studio Firma di Beppe Verruggio che, insieme a Mentelocale, è partner tecnico del progetto Genovateatro. L’obiettivo è potenziare un’iniziativa che ha avuto un ottimo successo per Genova, città dove l’attività teatrale rappresenta una risorsa storica di grande valore. I genovesi, in controtendenza rispetto alla realtà nazionale e nonostante gli attuali tempi di crisi, continuano infatti a frequentare i tanti spettacoli.

CR – PLAY Catpure Reconstruct Play
progetto europeo di Testaluna, azienda genovese che si occupa di ideare e sviluppare videogiochi

CR-PLAY è l’acronimo di Capture, Reconstruct, Play (Scatta, Ricostruisci, Gioca). Il progetto triennale, avviato nel novembre 2013, è cofinanziato dall’Unione Europea (nell’ambito del 7°Programma Quadro) vede come coordinatore del progetto l’azienda Testaluna s.r.l., con sede a Milano e studio di produzione a Genova. Il gruppo di lavoro, in tutto sette partner è composto da attori del mondo produttivo, accademico e della ricerca provenienti da sei paesi europei: Italia, Francia, Regno Unito, Germania, Grecia, Finlandia. Il progetto CR-PLAY realizzerà un software che permetterà di ottenere in maniera semi-automatica ambientazioni e contenuti di elevata qualità grafica per la realizzazione di videogame a partire da poche sequenze di immagini o da brevi video. Le fotografie scattate e i video girati potranno essere elaborati attraverso un software intuitivo che permetterà di ricostruire elementi del mondo reale (case, alberi, edifici, …). Una volta creati, ambienti e oggetti potranno essere combinati con le texture e i poligoni utilizzati nel normale processo di creazione dei videogiochi. Colonna portante di questo progetto sono le emergenti tecnologie Image-Based Rendering (IBR) e Video-Based Rendering (VBR). Il focus della ricerca è al momento il settore dei videogame, ma i risultati del progetto aprono a un ampio ventaglio di potenziali applicazioni in altri settori: pubblicità, cortometraggi di animazione, patrimonio e musei, senza escludere l’uso ricreativo personale.

In bacheca

[cerco] - Non Rassegnamoci

Sei una compagnia teatrale amatoriale?

[cerco] - Video Operatore da inserire in nuovi progetti

Cerco un giovane operatore video (max 22-23 anni)

da...

[offro] - DJ e Service Audio e Luci

 

DJ

http://lamdjvj.magix.net/

 ...

[cerco] - Sponsor e Partner eventi 2014

Il calendario 2014 è già in definizione e comprende diversi...

[offro] - Service Audio

A tutti gli interessati, pubblici o privati.
Offro noleggio...