News dal mondo creativo

maggio 2018

A Genova Workshop di Europa Creativa aperto a tutti gli operatori del settore culturale, creativo e audiovisivo
Giovedì 24 maggio 2018 dalle 9.30 alle 15.30 alla Darsena

Il 24 maggio 2018 a Genova il coworking di Condiviso ospiterà un workshop sul Programma Cultura e sul Programma MEDIA di Europa Creativa

L'evento si terrà a  Calata Andalò di Negro 16, alla Darsena di Genova ed è aperto a tutti gli operatori del settore culturale, creativo e audiovisivo che in 4 ore avranno l'occasione di:

  • conoscere le opportunità di finanziamento di Europa Creativa per il 2018;
  • saperne di più sul fondo di garanzia per le industrie culturali e creative;
  • scoprire le prime anticipazioni sul futuro di Europa Creativa;
  • conoscere i protagonisti di due progetti finanziati;
  • presentare la propria idea allo staff del Creative Europe Desk Italia.

Tra i relatori ci saranno: Silvia Sandrone, Project Officer del Creative Europe Desk Italia - Ufficio MEDIA Torino, Istituto Luce Cinecittà; Marzia Santone, Project Officer del Creative Europe Desk Italia - Ufficio Cultura MiBACT; Claudio Pozzani, Direttore Artistico del Festival Internazionale di Poesia “Parole Spalancate”; Alessandra Pastore, Programme Coordinator dell'attività di formazione “MAIA workshops”.

Dopo la presentazione di Europa Creativa l'evento proseguirà con due progetti cofinanziati da Europa Creativa: il progetto “Versopolis” e l'attività di formazione avanzata per produttori “MAIA Workshops".

Versopolis è una piattaforma sulla poesia gestita dal Beletrina Publishing Institute (Slovenia). Cofinanziata per ben due volte dal Programma Cultura, Versopolis promuove i poeti emergenti, la traduzione e la pubblicazione delle loro poesie in diverse lingue europee. L'obiettivo è quello di creare una comunità europea di poeti e di far conoscere le loro opere a un vasto pubblico. Tra i membri della piattaforma c'è anche il Festival Internazionale di Poesia “Parole Spalancate” di Genova.

MAIA Workshops è un programma internazionale di alta formazione per produttori emergenti cofinanziato dal Programma MEDIA di Europa Creativa e giunto quest'anno alla sua tredicesima edizione. Gestito dall'associazione culturale Maia e prima ancora da Genova Liguria Film Commission, MAIA affronta il processo complesso di sviluppo, produzione, marketing e distribuzione di un'opera audiovisiva, fornendo ai partecipanti le competenze fondamentali per gestire i loro progetti attraverso tutte queste fasi fino al raggiungimento dell'audience.

Il workshop è gratuito ed è possibile registrarsi inviando una mail a info@condiviso.coop

Al termine del workshop, dopo il networking lunch, è possibile fissare un colloquio individuale per chi ha un progetto da presentare per le prossime call di Europa Creativa.

Il programma è qui.

 

 

PCUP: il bicchiere ecologico da in'idea di due giovani savonesi
Per realizzare il progetto fino al 24 giugno è aperta una raccolta fondi sulla piattaforma Eppela

Due giovani savonesi di 27 anni, Lorenzo Pisoni e Stefano Fraioli, hanno ideato PCUP, un'alternativa ecologica al bicchiere di plastica usa e getta. 
Nei festival, negli stadi, nelle discoteche, come nella movida cittadina e in mille altri contesti, un numero incalcolabile di bicchieri di plastica usa e getta vengono riempiti e svuotati per essere subito buttati via, destinati a inquinare il mare e la terra e a mettere così a repentaglio la nostra salute e la salute di ogni altro essere vivente. PCUP consente di passare dal bicchiere usa e getta al bicchiere usa e passa; per costruirlo è stato scelto un materiale indistruttibile, leggero e flessibile, che rende il bicchiere utilizzabile laddove plastica rigida e vetro sono vietati per motivi di sicurezza. PCUP funziona fondendo un chip sul fondo del bicchiere che si interfaccia con una app, velocizzando così le operazioni di cassa: il bicchiere diventa un mezzo di pagamento, agevolando la gestione del vuoto a rendere e aprendo inedite possibilità di interazione in tempo reale tra i partecipanti all’evento, gli artisti, l’organizzazione, e l’ambiente stesso.
Per realizzare il progetto e concludere la fase di ricerca e sviluppo dei macchinari e dei processi occorrono fondi e a tale scopo è stata aperta una campagna di crowdfunding su Eppela, l’obiettivo è ottenere 6mila euro al raggiungimento del 50 per cento dell’obiettivo; Nastro Azzurro contribuirà con l’altra metà del finanziamento.

Pcup srl è nata a fine febbraio 2018 e stanno già arrivando i primi ordini, oltre che continue possibilità di sviluppo in direzioni sempre nuove, e sempre più d’impatto ecologico e umano.

Per sostenere il progetto si può visitare la pagina www.eppela.com/it/projects/18488-pcup-il-bicchiere-intelligente

 

È ufficialmente partito il concorso “Crea il logo/manifesto dell’Oktoberfest Genova 2018” organizzato dalla Birreria Hofbräuhaus di Genova
In palio un viaggio per due persone all’Oktoberfest di Monaco

È ufficialmente aperto il concorso “Crea il logo/manifesto dell’Oktoberfest Genova 2018”, organizzato dalla Birreria Hofbräuhaus di Genova in vista della prossima edizione dell’Oktoberfest genovese, che proprio quest’anno spegne 10 candeline.
La partecipazione è gratuita e si tratta di un vero e proprio concorso di grafica aperto a tutti. Proprio per festeggiare l’anniversario speciale, la grande novità di quest’anno riguarda il premio in palio: il vincitore, infatti, si aggiudicherà un viaggio per due persone all’Oktoberfest di Monaco, dove avrà accesso all’area vip esclusiva del Tendone HB. Inoltre, come da tradizione, il logo/manifesto, oltre ad essere quello ufficiale della manifestazione, sarà stampato sui boccali celebrativi e su tutto il merchandising dell’evento. 

I progetti dovranno essere spediti via mail, entro il 15 giugno 2018, all’indirizzo info@oktoberfestgenova.com in formato .jpg o .tif o .psd. e avere come dimensioni 1200 pixel di larghezza x 1450 pixel di altezza, definizione 300dpi. Nella mail è necessario specificare nome, cognome e recapito telefonico. I grafici dovranno inserire obbligatoriamente nel logo/manifesto i seguenti soggetti: un boccale di birra, un brezel, la scritta stilizzata.  I grafici dovranno inserire obbligatoriamente nel logo/manifesto i seguenti soggetti: un boccale di birra, un brezel, la scritta stilizzata HB, la didascalia “Oktoberfest Genova 2018 Piazza della Vittoria”, un soggetto o un monumento caratterizzante la città di Genova e il numero 10, simbolo del decimo anniversario della manifestazione. Una giuria di esperti decreterà i tre progetti i migliori tra i quali verrà scelto il logo/manifesto vincitore attraverso il giudizio popolare sui social network. 

Per info: info@oktoberfestgenova.com

 

Open call for artists: dona una tua opera per una buona causa
Le opere raccolte parteciperanno all'Asta di Beneficienza organizzata Il 26 maggio dal Centro Antiviolenza Mascherona

Il Centro Antiviolenza Mascherona cerca artiste e artisti: illustratrici, grafici, fumettiste, fotografi che vogliano partecipare con una propria opera all’Asta di Beneficenza che si svolgerà sabato 26 maggio 2018 durante l’iniziativa “#ArtForChange. Live painting and music against violence”.

La partecipazione all’Open Call prevede la realizzazione di un elaborato a tema libero che è possibile consegnare tutti i giorni, da lunedì a venerdì dalle 9 alle 15 presso la sede del Centro Antiviolenza Mascherona, in piazza Colombo 3/7 entro venerdì 25 maggio ore 15

Tutte le opere raccolte verranno pubblicate sul sito e sulle pagine social del Centro Antiviolenza nei giorni precedenti all’evento con il nome dell’artista e verranno messe all’asta il 26 maggio.

L’iniziativa, organizzata dal Centro Antiviolenza Mascherona in collaborazione con il Comics Corner Fumetteria Genova e la Genoa Comics Academy, è volta a raccogliere fondi per il progetto “La valigia del Cambiamento”.
COS'È LA VALIGIA DEL CAMBIAMENTO?

Il progetto “La Valigia del Cambiamento” è rivolto alle donne e ai bambini che scappano dalla violenza domestica. Spesso fuggono senza portare con sé nemmeno lo stretto indispensabile e non possono tornare a casa a recuperarlo.
Per questo il Centro Antiviolenza Mascherona ha deciso di fare una raccolta fondi per comprare a queste donne e ai/alle loro bambini/e tutto quello di cui hanno bisogno: dalla biancheria allo spazzolino, dai vestiti allo shampoo, dal materiale scolastico ai giocattoli. Perché per cambiare vita serve tutto e “La Valigia del Cambiamento” rappresenta il primo aiuto concreto.
www.centroantiviolenzamascherona.it
Fb: CentroAntiviolenzaMascherona

Comune di Genova: avviso pubblico di selezione per l'assegnazione a titolo gratuito di due immobili sequestrati alla criminalità organizzata
Le domande possono essere presentate entro il 21 maggio 2018

Il Comune di Genova ha pubblicato un avviso di selezione per l’assegnazione in concessione d’uso a titolo gratuito degli immobili confiscati alla criminalità organizzata e trasferiti al patrimonio del Comune siti in via Canneto il Curto 25r e in vico Delle Vigne 10r.

Gli immobili, che verranno assegnati per un periodo di quattro anni, dovranno essere destinati ad attività sociali, socioculturali e ricreative, anche per i giovani, per ospitalità e percorsi di inclusione anche per le vittime di discriminazioni.

Possono presentare domanda comunità, anche giovanili, enti, associazioni, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali, comunità terapeutiche e centri di recupero e cura dei tossicodipendenti, associazioni di protezione ambientale e altre tipologie di cooperative purchè a mutualità prevalente e senza scopo di lucro.

Le domande devono essere invate al Comune di Genova entro il 21 maggio 2018.

Per maggiori informazioni e accedere alla documentazione completa: 

www.comune.genova.it/content/avviso-pubblico-selezione-l%E2%80%99assegnazione-concessione-d%E2%80%99uso-titolo-gratuito-degli-immobili-co

 

Fondazione Teatro Carlo Felice: avviso esplorativo finalizzato all’individuazione di un soggetto con il quale gestire il Teatro della Gioventù
Deadline 30 aprile 2018

La Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova attraverso un avviso esplorativo cerca un soggetto con il quale gestire in partecipazione il Teatro della Gioventù di cui è proprietaria. 

Viene richiesta un’offerta di generi artistici ampia e diversificata, con un elevato standard di qualità che tenga conto delle opportunità di comunicazione e diffusione offerte dalle nuove tecnologie. Particolare interesse viene dedicato a chi proporrà spettacoli teatrali, manifestazioni ed eventi culturali, artistici e ricreativi, con particolare riguardo alla musica e alla danza, orientati ai gusti e alle preferenze di un pubblico giovane.

La manifestazione di interesse deve essere inviata entro il 30 aprile 2018.

Sul sito web del teatro tutti i dettagli
 

 

Comune di Genova: al via il Bando del Progetto NEET rivolto a giovani tra i 18 e i 25 anni
Il progetto prevede di accompagnare in un percorso di impegno e rimotivazione 60 giovani in possesso almeno di licenza di scuola media inferiore, che non studiano e non lavorano. LA SCADENZA E' STATA PROROGATA ALL'11 MAGGIO 2018
 
Da oggi, venerdì 13 aprile, è presente sul sito del Comune di Genova (www.comune.genova.it/node/89920) il bando relativo al Progetto "NEET a Genova" per l’individuazione di giovani NEET con i quali intraprendere un percorso di impegno e rimotivazione.
Il progetto prevede di individuare e accompagnare 60 giovani tra i 18 e i 25 anni,  in possesso almeno di licenza di scuola media inferiore, che non studiano e non lavorano.
La scadenza per la presentazione delle domande è venerdì 11  maggio 2018 alle ore 12 (PROROGA). Attraverso moduli formativi brevi, per creare poi gruppi di lavoro sui temi della cultura, dell’ambiente, dei servizi comuni, i ragazzi aumenteranno le loro personali competenze per sviluppare, alla fine del percorso, almeno 5 progetti di fattibilità ai quali verranno fornite le risorse economiche e il supporto comunicativo e di visibilità necessari per farli conoscere alla città.

L’attuazione delle iniziative progettuali verrà cofinanziata mediante il “Fondo per le Politiche Giovanili” concesso dalla  Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale in collaborazione con ANCI, Associazione Nazionale dei Comuni Italiani Il progetto avrà durata di circa 7 mesi, da giugno a dicembre 2018; ad ogni giovane selezionato verrà erogato un indennizzo di € 500.
Con il finanziamento del progetto NEET – dichiara l’assessore alle politiche giovanili Elisa Serafini – coinvolgiamo giovani delusi dall’attuale logica del sistema formativo e del mondo del lavoro, ribaltandone i principi di fondo e cioè non partendo dai presunti “vuoti” (fallimenti, inadeguatezze), ma dai “pieni” dei giovani: talenti, motivazioni, interessi, curiosità. Vogliamo sostenerli, dotarli di strumenti e formazione, ma anche chiedere loro di misurarsi con l’ideazione e la realizzazione di un progetto collettivo che li metterà fortemente in gioco. Accompagnati da figure esperte, si confronteranno con se stessi e con gli altri, in un percorso di interazione e apprendimento reciproco, collaborando sulla base di idee che vogliamo, alla fine, rendere progetti concreti». 
 
Il progetto "NEET a Genova", del quale è capofila il Comune di Genova,  vede la partecipazione di 12 partner: Città Metropolitana che si avvarrà di Atene srl, ALFA – Agenzia Regionale per il lavoro, la formazione e l’accreditamento, CLP – Centro ligure di produttività, DISFOR (Dipartimento di Scienze della Formazione) – Università di Genova, Job Centre srl, Amistà, YEAST, UGA, Haze, CNGEI Genova, Forum del Terzo Settore di Genova.
 
Maggiori informazioni: www.comune.genova.it/neetge
Comicity Festival dal 23 al 27 maggio 2018 a Genova, lancia 4 contest artistici nazionali
Iscrizioni aperte fino al 10 maggio. Per il contest Video Virale fino al 17 maggio

L’Associazione culturale Interno19 promuove la prima edizione del Festival “Comicity – Le strade della comicità” (23 - 27 maggio 2018), parte della rassegna 'Genova Dei Festival', organizzata in collaborazione con il Comune di Genova.

Comicity è un contenitore di performance live, contest nazionali, esposizioni fotografiche e di vignette umoristiche, laboratori sulla comicità e numerose attività pensate per i più piccoli e per le famiglie, con due serate d’eccezione costruite ad hoc per far incontrare al pubblico genovese alcuni tra gli artisti più rappresentativi della comicità italiana.
Una cinque giorni di eventi dedicati ad un pubblico trasversale ed eterogeneo per esplorare la comicità in tutte le sue accezioni e sfumature.
Comicity nasce all’insegna del divertimento e della risata intelligente, con lo scopo di offrire al pubblico un osservatorio sulla comicità, per capire insieme cosa ci fa ridere e perché.

Gli eventi di Comicity sono distribuiti tra Palazzo Ducale, La Claque in Agorà, l’Auditorium di Strada Nuova e la Biblioteca Edmondo De Amicis. Location uniche e prestigiose. Molti degli eventi sono a Ingresso gratuito.

Comicity vuole anche essere un valido motore culturale capace di dare spazio ai nuovi talenti dell’illustrazione comica e satirica, della fotografia, del teatro comico e del web e a tale scopo indice 4 Contest Nazionali:

1. Contest miglior fotografia comica a tema “A gambe all’aria”

2. Contest miglior vignetta umoristica a tema “Fuori scala”

3. Contest miglior Sketch Comico

4. Contest miglior Video Virale

Per ogni contest verrà consegnato al vincitore un premio in denaro di 1.000 euro.

Iscrizioni aperte fino al 4 maggio 2018 sul sito www.comicityfestival.it (per il contest Video Virale per iscriversi c’è tempo fino al 17 maggio)

Per la durata di tutto il Festival, dal 23 al 27 maggio, Palazzo Ducale ospita l'esposizione delle opere finaliste dei contest di Fotografia comica e Vignetta umoristica.

Per il programma completo, visita il sito www.comicityfestival.it

Per informazioni e comunicazioni: info@comicityfestival.it

Per informazioni sui contest: contest@comicityfestival.it

 

giugno 2018

FUORIFORMATO 2018 Festival Internazionale di danza contemporanea e videodanza: 2 Call di partecipazione
Deadline 14 maggio e 1 giugno 2018

FuoriFormato - Festival internazionale di danza contemporanea e videodanza, rassegna di spettacoli, performance e videodanza dedicata alla danza contemporanea, organizzata dal Comune di Genova, curata da Teatro Akropolis, Associazione culturale RETE Danzacontempoligure e Associazione culturale Augenblick, realizzata con il sostegno di MiBACT e di SIAE nell’ambito dell’iniziativa Sillumina 2017 - copia privata per i giovani, per la cultura, è giunta alla terza edizione.

La rassegna, che si svolgerà a Genova negli spazi di Villa Durazzo Bombrini, in collaborazione con Società per Cornigliano SpA, e presso il Teatro Altrove da martedì 26 a venerdì 29 giugno 2018,  conferma l'interesse del Comune di Genova nei confronti della danza e delle sue molteplici espressioni, rinnovando l'attenzione ai linguaggi e alle sperimentazioni proprie della contemporaneità.

Le sezioni di FuoriFormato sono danza live e videodanza, per partecipare alle quali sono indette due call:

SEZIONE VIDEODANZA: STORIES WE DANCE curata da Associazione culturale Augenblick, si focalizza sull'interconnessione tra danza, drammaturgia e linguaggi audiovisivi, e promuove le opere di videodanza interessate allo storytelling, alla sperimentazione e all'utilizzo di nuove tecnologie, senza vincoli di genere o di formato. Le opere saranno presentate a Genova venerdì 29 giugno negli spazi di Teatro Altrove.
La call si compone di due sezioni: Sezione Nazionale under 35 e Sezione Internazionale senza vincoli di età. La chiusura della call è fissata al 1 giugno.

SEZIONE DANZA LIVE: curata da Teatro Akropolis e RETE Danzacontempoligure, vuole offrire al pubblico, attraverso un’attenta selezione di spettacoli e performance di danza contemporanea, una panoramica sulla molteplicità di approcci, stili, ricerche e poetiche che animano la danza e che siano capaci di abitare gli spazi proposti con coerenza (strutturale e/o di concetto).
La rassegna si svolgerà a Genova, martedì 26, mercoledì 27 e giovedì 28 giugno negli spazi interni ed esterni di Villa Durazzo Bombrini.
La call si compone di due sezioni, una dedicata agli artisti under 35 e una agli artisti over 35. La call chiude il 14 maggio 2018.

Per leggere la CALL clicca qui
Per leggere l'Allegato clicca qui
Per leggere il Comunicato stampa clicca qui

 

 

 

 

aprile 2018

Art Brut, Outsider Art, Arte irregolare: Connessioni Necessarie. Convegno
sabato 21 aprile 2018, alle ore 9, presso Spazio 21 in via Giovanni Maggio 4 (Ex Ospedale Psichiatrico di Genova Quarto)

 I.M.F.I. (Istituto per le Materie e le Forme Inconsapevoli) per il trentennale organizza il 

Convegno "ART BRUT, OUTSIDER ART, ARTE IRREGOLARE: Connessioni necessarie", in programma sabato 21 aprile 2018 presso Sapzio 21 in via Giovanni Maggio, 4 Genova (ex O.P. di Ge- Quarto)

Il programma:  

ore 9,00 - visita guidata alla mostra

ore 9,30 - presentazione (Gian Franco Vendemiati, presidente IMFI)

Saluti delle autorità: Pietro Ciliberti, psichiatra, per il Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze della ASL 3 Genovese, Roberto Bertorello, Direttore Amministrativo, per la Direzione Generale della ASL 3 Genovese, Municipio 9 Levante

ore 10,00 - Silvio Ferrari: un ex amministratore – testimonianze sulle prime modalità di cambiamento

ore 10,30 - Luca Borzani: fare cultura ed il disagio oggi

ore 11,00 - Luigi Ruocco del Coordinamento per Quarto: aspetti  sociourbanistici – il cambiamento dell’ex O.P. di Quarto

ore 11,30 - Roberto Boccalon, psichiatra, psicoterapeuta: “Psycho start Up: dinamiche istituzionali, processi creativi, processi terapeutici  

ore 12,00 - Gian Paolo Guelfi: psichiatra: pensieri sulla vita e i graffiti di Oreste Fernando Nannetti

ore 12,30 - pausa pranzo –  E’  GRADITA LA PRENOTAZIONE (c/o “Centro Sociale di Quarto” al costo di € 10,00)

ore 14,00 - Giorgio Bedoni, psichiatra: l’Outsider, l’arte, la cultura. Tra storia e scenari contemporanei  

ore 14,30 - Daniela Rosi: - “Se non te si cretino, guarda”  Grande consapevolezza dell’ apparente inconsapevolezza

ore 15,00 - Simonetta Porazzo, Rosalba Quacquarelli, Vittorio Valenti: l’esperienza artistica nella realtà Savonese, il Progetto Scirocco

ore 15,45 - Luigi Maccioni, psichiatra, psicoanalista, cofondatore Museattivo: testimonianza sul Museattivo Claudio Costa e l’arte terapia     

Info: Spazio 21 tel. 349 1962421