News dal mondo creativo

settembre 2018

A un mese dalla tragedia del Ponte Morandi, Genova si ferma per non dimenticare
Alle 11.36, ora esatta del crollo del ponte, Genova si fermerà per un minuto di silenzio. Alle 17.30 tutti i genovesi sono chiamati a raccogliersi in Piazza De Ferrari

Ad un mese dalla immensa tragedia del crollo di Ponte Morandi, il giorno 14 settembre 2018 sarà per tutta la città di Genova la  giornata del ricordo.

Alle ore 11.36, istante del crollo che ha causato 43 vittime, ha costretto fuori dalle loro case circa 600 persone e ha creato gravi danni al tessuto economico di tutta la regione, la città osserverà un minuto di silenzio. In quel minuto tutte le attività si fermeranno e tutti i genovesi si ritroveranno per strada stretti idealmente gli uni agli altri.

Saranno ammainate tutte le bandiere, le sirene del porto e le campane delle chiese suoneranno in ricordo di quel tragico istante che rimarrà indelebile nella memoria di ciascuno di noi e che ha cambiato le vite di tutti.

Alle ore 17.30 La Regione Liguria e il Comune di Genova organizzeranno un momento di ricordo e di celebrazione della commozione comune.

Tutti i genovesi saranno chiamati a raccogliersi in Piazza De Ferrari per condividere parole ed emozioni ma anche per manifestare quello spirito di Genova che consentirà alla città di superare questi tragici eventi, mantenendo intatta la memoria, ma più bella e più forte di prima.

In uno scenario estremamente semplice, le formalità saranno sostituite dal coinvolgimento spontaneo della cittadinanza: saranno ascoltate le voci degli operatori che per primi sono intervenuti sul luogo del disastro e che con il loro incessante lavoro, con professionalità e umanità, a rischio della loro stessa vita, hanno evitato che il dramma assumesse contorni ancora peggiori.

 

Dal 9 ottobre riapre l'Auditorium di Strada Nuova a Palazzo Rosso
Laboratori, spettacoli, incontri tutti all'insegna della comicità

Dal 9 ottobre Interno19, l'Associazione Culturale vincitrice del bando indetto dal Comune di Genova nell’ambito del progetto Europeo “Forget Heritage” per la valorizzazione dell’Auditorium di Strada Nuova a Palazzo Rosso, darà vita ad uno spazio nuovo il Teatro Auditorium Stradanuova con l’intento di trasformarlo nella casa della comicità.
Spettacoli, attività, concerti, laboratori per tutti all’insegna della risata intelligente e ovviamente uno spazio da affittare, una location per eventi.

Il Teatro Auditorium Stradanuova si trova in in Palazzo Rosso, Via Garibaldi 18, ingresso da Vico Boccanegra

Questi i laboratori condotti da esperti docenti:

Comicity Lab Base Laboratorio di recitazione comica per tutte le età, per chi vuole avvicinarsi per la prima volta all’arte della recitazione comica. Condotto da Eleonora D’Urso, attrice, regista e insegnante.

Comicity Lab Avanzato Laboratorio di approfondimento sull’arte comica, per chi è già professionista o per chi abbia frequentato per almeno due anni corsi di recitazione. Condotto da Eleonora D’Urso, attrice, regista e insegnante.

Comicity Lab Junior Laboratorio di recitazione comica per bambini tra i 10 e i 13 anni. I bambini si avvicineranno al magico mondo del teatro divertendosi e facendo una grande esperienza formativa. Condotto da Patrizia Ercole, attrice, regista e insegnante.

Comicity Lab Campus Il laboratorio di recitazione Campus è rivolto a ragazzi dai 14 ai 17 anni che vogliano approcciarsi alla recitazione ma in chiave comica, quindi divertendosi. Condotto da Ivano La Rosa, attore, regista e drammaturgo.

Comicity Lab Teatro Comico Musicale Un laboratorio esclusivo, di canto e recitazione, che si concluderà con la messa in scena di una operetta musicale! Aperto dai 15 ai 110 anni, è condotto da Andrea Basevi, compositore, direttore di coro e didatta musicale.

Comicity Lab Stand Up Comedy Il laboratorio è condotto da un grande Stand Up Comedian, Alessandro Ciacci, tra i protagonisti di Comedy Central. Questo laboratorio vuole essere davvero un trampolino di lancio per chi vuole diventare uno Stand Up Comedian, poichè allo spettacolo finale sarà presente l’agente degli Stand Up Comedian più importanti d’Italia.

Comicity Lab Danza Teatro Questo laboratorio è rivolto a danzatori, attori, amatori, a professionisti, a formatori, educatori, insegnanti, a ragazzi, a tutti coloro che abbiano voglia di condividere un’esperienza unica grazie alla quale migliorare la propria efficienza fisica e comunicativa, il dosaggio delle proprie energie e l’efficacia dei propri movimenti. Condotto da Elisa Ubezio, insegnante, ballerina e performer.

Coro di Stradanuova Questo laboratorio di canto corale è rivolto a tutti i ragazzi/e dai 7 ai 14 anni. Condotto da Andrea Basevi, compositore, direttore di coro e didatta musicale.

Lab di Public Speaking Questo laboratorio di Public Speaking è rivolto a quanti, professionisti e non, vogliano affinare le proprie abilità nel saper parlare in pubblico, o apprendere i trucchi necessari per rendere uno speech, un discorso ad alta voce, un intervento in pubblico: accattivante, interessante e soprattutto convincente. Si affronterà il metodo Carnegie, creatore di famosi corsi di auto-miglioramento nella gestione delle relazioni interpersonali. Condotto da Eleonora D’Urso, attrice, regista e insegnante.
E’ possibile partecipare a delle lezioni di prova prima di iscriversi.
Tra le attività dell'Associazione ricordiamo Comicity, il festival nazionale della comicità la cui prima edizione si è tenuta a Genova nel maggio scorso.

Per maggiori informazioni: www.associazioneinterno19.it/attivita

 

Il Comune di Genova affida in concessione gli spazi del sottopassaggio pedonale di Piazza Portello per la realizzazione di servizi destinati ai ciclisti
Termine di presentazione delle offerte: ore 12 di venerdì 28 settembre 2018

La finalità della concessione è quella di favorire, anche tramite lo sfruttamento commerciale dei locali del sottopassaggio, lo sviluppo nel Centro cittadino di attività a favore degli utenti e possessori di biciclette, per promuovere la mobilità sostenibile e rispettosa dell’ambiente.

Nel bando di affidamento, a titolo di esempio, sono elencate alcune attività che saranno ammesse:
vendita e promozione di biciclette, componentistica, abbigliamento sportivo; noleggio di biciclette ed e-bike; servizio di piccole riparazioni / manutenzioni; posizionamento di stazioni di ricarica per batterie di e-bike; stazionamento biciclette (custodito e non); armadietti per ricovero caschi e capi di abbigliamento.

La durata della concessione è di 9 anni decorrenti dalla data di sottoscrizione del contratto e il  canone annuo posto a base di gara è di Euro 5.250,00.

Sono ammessi al bando di gara imprese individuali, società commerciali, società cooperative, consorzi, associazioni, fondazioni.

Attualmente il sottopassaggio pedonale e i locali sono chiusi a causa delle scadenti condizioni di manutenzione. Gli spazi saranno affidati in concessione nello stato in cui si trovano, ricadendo sul concessionario gli oneri manutentori anche straordinari volti alla fruibilità sia dei locali e dei servizi igienici chiusi che del passaggio pedonale pubblico.

E’ possibile eseguire sopralluoghi presso gli spazi oggetto di concessione entro il 28 settembre, da concordarsi telefonando ai numeri 010/ 5573401 (geom. Eugenio Lagomarsino) dalle ore 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 16 dal lunedì al giovedì.

Bando completo

 

Festival del Mediterraneo 2018: la musica dal mondo nei palazzi e nelle strade di Genova
Dal 31 agosto al 15 settembre

Anche quest'anno torna il Festival Musicale del Mediterraneo, in programma dal 31 agosto al 15 settembre.

Tra i primi in Italia e in Europa per storicità, continua in questa nuova edizione a promuovere l’incontro tra le arti e tra le etnie, tra il passato e il presente, con uno sguardo deciso verso il futuro. Protagonisti saranno suoni, ritmi e voci provenienti dall’Italia e dal mondo: Marocco, Senegal, Grecia, Ghana, Rwanda, Spagna, Belgio, Francia, Etiopia, Algeria, Tunisia, Austria, Sud africa, Angola e Somalia.

Il tema di questa 27 ^ edizione è Eurafrica in un incontro tra musiche, che assume talvolta la valenza metaforica delle relazioni tra esseri umani, generando un nuovo spazio di condivisione all'interno di una storia che ci racconta come i due continenti sono stati luoghi di incontri comuni, di scambi, crocevia di influenze giunte dal Mediterraneo, dal Vicino Oriente, dalla civiltà egiziana e araba, dall’Asia. La musica ci racconta quanto l’Africa sia stata influenzata dall’Occidente e le sue colonie e quanto, a sua volta, l’Africa abbia influenzato l’Occidente.

Il Festival del Mediterraneo si contraddistingue per le esclusive nazionali, per i programmi focalizzati su temi specifici e per le location prestigiose come i Musei di Castello D’Albertis, i giardini di Palazzo Reale e Palazzo del Principe, i cortili dei palazzi storici di Via Garibaldi, Palazzo Ducale, il Porto Antico e le piazze e vie del centro storico, con concerti ed eventi collaterali a carattere espositivo e workshop.
L’Unesco da molti anni riconosce e patrocina l'evento per l'importanza della valorizzazione dei linguaggi e la promozione delle culture dei popoli.

Nei quasi tre decenni di programmazione, decine di migliaia di spettatori hanno potuto assistere ad eventi unici e rari: dagli Aborigeni australiani ai Dervisci turchi, dai Tuare del deserto agli Indios dell'Amazzonica, dai grandi tamburi giapponesi a quelli del Burundi, e poi polifonie Zulu, incontri tra Antonella Ruggiero e l'orchestra multietnica della Banda di Piazza Caricamento, musiche da tutti i continenti, per tutte le tipologie di pubblico, inclusi eventi per i bambini.

Per conoscere il programma completo: www.echoart.org/branding-strategy

 

 

Primule On The Road - Open Call Artists Under 30
Primule sarà in mostra presso Sala Dogana Genova dal 4 al 21 ottobre 2018

Il progetto Primule nasce a Genova nel 2016 dalle fotografe Silvia Mazzella e Benedetta Boveri.
L’idea è quella di creare un percorso che si concentra sulla figura della donna: sulla sua bellezza incorniciata dai dettagli del viso, sulle crepe del suo corpo e sulla sua fragilità̀.

Il nome Primule nasce dal fiore che sboccia per annunciare la primavera, che si collega alla figura della Venere del Botticelli. Diventa così il nome della ricerca, che raffigura la nascita della donna nell’età̀ adulta, quando si mette a confronto con sé stessa e con il mondo che la circonda. L’intento del progetto è quello di far dialogare le visioni delle due fotografe per creare un percorso sulla donna attraverso diversi mezzi: fotografia, pittura, scrittura e video. Due giovani donne che attraverso il proprio lavoro e le proprie riflessioni lottano contro gli stereotipi della contemporaneità, per comunicare una differente visione della realtà femminile, ricca di simbologie e rimandi.

Primule sarà in mostra presso Sala Dogana di Genova dal 4 al 21 ottobre 2018 in cui una parete sarà interamente dedicata alla libera interpretazione del tema della mostra con opere selezionate attraverso la call Primule on the road. La call è rivolta a giovani autori UNDER 30 che si mettono a confronto, creando un macrocosmo di sentimenti, visioni e parole sulla propria identità, forza e fragilità in una parete bianca di 395 cm.

Per partecipare gli autori dovranno entro le 24.00 del giorno 2 SETTEMBRE 2018 primuleontheroad@gmail.com

Le opere possono essere

• Fotografia: Numero MAX numero 2 - Dimensione MAX / 40x30cm con cornice
• Pittura: Numero MAX numero 2 - Dimensione MAX / 40x30cm con cornice
• Illustrazione: Numero MAX numero 2 - Dimensione MAX / 40x30cm con cornice
• Scultura: Numero MAX numero 2 - Dimensione MAX / 40x30cm con cornice
• Poesia: MAX A4 - 20x30 con cornice
Tutti i materiali utilizzati sono a libera scelta dell’artista, comprese le cornici.

Tra le opere pervenute le organizzatrici selezioneranno quelle che meglio interpretano il concept della mostra. Gli interessati verranno avvisati dell’esito entro l’8 settembre. Le opere selezionate saranno allestite da Silvia Mazzella, Virginia Lupo e Benedetta Boveri 

Maggiori informazioni e regolamento al link: www.facebook.com/events/246838055913771

 

Festival della Comunicazione 2018
Camogli dal 6 al 9 settembre

La quinta edizione del Festival della Comunicazione, si terrà a Camogli dal 6 al 9 settembre 2018.
La manifestazione è diretta da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer e organizzata da Frame, in collaborazione con il Comune di Camogli. Visioni è il tema di quest’anno, che porta avanti l’eredità di Umberto Eco, ideatore e padrino del Festival. Tutte le iniziative del Festival, a due passi da Genova, sono gratuite e aperte al pubblico, fino a esaurimento posti. Presenti 109 grandi ospiti, che daranno vita a 76 incontri, 11 spettacoli, 3 sessioni speciali (le Colazioni con l’autoreI giornali del mattino in diretta dal Festival, l’aperitivo con musica sulle playlist di 139 “eccellenti” italiani), 2 mostre, 6 escursioni per Mare e per Monte, 26 iniziative dedicate a bambini, ragazzi e famiglie.
La lezione inaugurale sarà affidata all’architetto e senatore a vita Renzo Piano.

La V edizione ha l’onore di ricevere dal Capo dello Stato Sergio Mattarella la Medaglia del Presidente della Repubblica.

Per maggiori informazioni e per leggere il programma: www.festivalcomunicazione.it
 

 

ottobre 2018

Bando per erogazione contributi anno 2018 in favore di stagioni teatrali realizzate in strutture aventi sede sul territorio del Comune di Genova
Deadline 27 settembre 2018

Con il bando il Comune di Genova intende favorire l’eccellenza artistica e il rinnovamento della scena teatrale genovese e consentire a un pubblico il più ampio possibile di accedere all’esperienza teatrale attraverso il sostegno alle strutture teatrali presenti sul territorio; sostenere, valorizzare e promuovere le stagioni teatrali in considerazione del fatto che il teatro ha rappresentato e continua a rappresentare per Genova un punto di eccellenza sia per qualità e innovazione dell’offerta sia per il radicamento e la particolare affezione da parte del pubblico genovese; favorire il rafforzamento e l’efficientamento del sistema teatrale genovese anche attraverso la promozione e il sostegno a forme di collaborazione e lo sviluppo ulteriore del sistema nell’ambito del tavolo di coordinamento Genovateatro.

Possono presentare domanda di contributo soggetti pubblici e privati che abbiano realizzato una stagione teatrale in una struttura avente sede sul territorio del Comune di Genova nella stagione 2017/2018 e che intendano realizzarne una nella stagione 2018/2019. Le stagioni dovranno avere una durata di almeno quattro mesi.

Le risorse destinate a finanziare il presente Bando ammontano complessivamente ad euro 90.000

La domanda di partecipazione dovrà pervenire al Comune di Genova entro le ore 12:00 del 27 Settembre 2018.

La domanda deve essere indirizzata a:

Comune di Genova Direzione Marketing Territoriale, Promozione della Città, Attività Culturali c/o Archivio Generale Piazza Dante, 10 - I° piano 16121 Genova, consegnate a mano o inviate tramite raccomandata.

Alla domanda, compilata sul modello A, dovranno essere allegati il modello A1, debitamente compilato e sottoscritto dal legale rappresentante, e gli altri documenti indicati nella domanda.  La modulistica è reperibile sul sito del Comune di Genova al link: www.comune.genova.it/content/bando-erogazione-contributi-anno-2018-favore-di-stagioni-teatrali-realizzate-strutture-ave-0

La Direzione Marketing Territoriale, Promozione della Città, Attività Culturali è a disposizione per eventuali ulteriori informazioni e/o chiarimenti ai seguenti recapiti:

Daniele D’Agostino (tel. 010.5574811 – mail: ddagostino@comune.genova.it) - Mimmo Falcitano (tel. 010.5574855).

L’esito della valutazione avverrà tramite pubblicazione il giorno 30 Ottobre 2018 sul sito internet del Comune di Genova (www.comune.genova.it) a cura della Direzione Marketing Territoriale, Promozione della Città, Attività Culturali.

 

agosto 2018

Actors&PoetryFestival 7th 2018
un Talent per attori, doppiatori, speakers, lettori di audiolibri, video performers, autori performers e videomakersU

Teatri, Case di produzione, editori, agenzie pubblicitarie e workshop dedicati al pubblico, sono le linee storiche di Actors&PoetryFestival, sette giorni di fittissima programmazione, fra audizioni, spettacoli, letture poetiche, con molti eventi gratuiti. Dal 4 al 10 settembre 2018, a Villa Piaggio e a Palazzo Ducale di Genova e in altre prestigiose sedi, si apriranno le audizioni per introdurre nelle produzioni attori professionisti, emergenti ed autori-performers.

Cinquantaquattro premi, fra contratti e segnalazioni, assegnati nei settori di Actors&PoetryFestival dalla prima edizione del 2012 ad oggi, resi possibili dal supporto professionale ed economico dei Partner che ha permesso l’avvio e il successo di ogni edizione.

È prevista Il 5 settembre una tavola rotonda al Museo dell’attore, un confronto sui mutamenti dei canali lavorativi per gli attori e gli autori performers col prezioso contributo di esperti. Ad Actors&PoetryFestival partecipa un cast di giurati e professionisti dello spettacolo che sarà presente in tutte le giornate.

Le Sezioni in concorso si articolano in:
• ESIBIZIONE DAL VIVO
• SPEAKERING
• DOPPIAGGIO
• LETTURA AUDIOLIBRI
• VIDEO PERFORMERS/ registi web series
• POETRY (AUTORI/POETI/PERFORMERS, sceneggiatori, VIDEOMAKERS)
Annualmente sono previsti una decina di Workshop facoltativi e speed date, di cui alcuni gratuiti, per la formazione degli emergenti e del pubblico. Live di doppiaggio aperte al pubblico a Palazzo Ducale durante le Finali del 10 settembre. Iscrizione entro il 20 agosto 2018
Per maggiori informazioni, regolamento: www.teatrogag.com

 

 

Ferragosto 2018 a Genova
Arte, cultura e musica per chi resta in città

“Genova nel lungo ponte di Ferragosto si conferma una città viva e interessante – dichiara l’assessore al turismo del Comune di Genova Paola Bordilli –. Tante le iniziative per un’offerta veramente variegata che tocca tutti i punti della città, dal Ponente con Villa Pallavicini al Levante con il Polo museale di Nervi. E poi i musei aperti, con le collezioni permanenti e le mostre, Mostre in corso al Ducale, visite alla torre Grimaldina e alle carceri, l’Acquario, l’area del Porto Antico, le iniziative per i bambini e le famiglie. Ci sarà veramente l’imbarazzo della scelta sia per i tanti turisti presenti in città che per i genovesi che rimarranno a Genova”.

Per leggere le iniziative e gli appuntamenti clicca qui:
www.comune.genova.it/content/ferragosto-2018-genova-sale-il-ldquotasso-di-culturardquo-percepito-da-turisti-e-genovesi

 

Balla coi Cinghiali: 23 - 25 agosto 2018
13^ edizione del festival a impatto zero che coniuga musica dal vivo, arte, enogastronomia, sport e relax

Torna a Forte di Vinadio (CN) il Festival Balla Coi Cinghiali, manifestazione che da 13 anni promuove musica, arte, cultura, sostenibilità ambientale e solidarietà. Dal 23 al 25 agosto il forte ottocentesco di Vinadio sarà animato da concerti, mostre, workshop, incontri ed eventi artistici di ogni genere.
Un laboratorio culturale e artistico a cielo aperto con una programmazione ricca e poliedrica che spazia tra protagonisti del rock alternativo nazionale, astri nascenti dell’indie, nuove sonorità rap, superband e nomi storici dell’underground italiano, della scena reggae nostrana ed europea.
Ampio spazio viene dato, ovviamente, alla musica dal vivo, grazie a una selezione variegata e attenta alle nuove tendenze sui tre stage: The Zen Circus, Galeffi, Rkomi e Ketama126,  Almamegretta, Pinguini Tattici Nucleari, Jamie Rodigan, Uochi Toki, Matrioska, Stella Maris, Black Beat Movement, Cacao Mental, La Notte, sono  alcuni dei nomi che si alterneranno sui palchi del Forte. Inoltre, diversi dj set apriranno e chiuderanno i live. 

Nato nel 2002 come evento autoprodotto, nel corso degli anni Balla Coi Cinghiali ha raggiunto numeri estremamente convincenti, toccando nella scorsa edizione le diecimila presenze. Numerose le attività previste tra arte, enogastronomia, sport e relax. Il programma spazia dalle escursioni in Valle Stura ai laboratori di danza, fumetti e fotografia; dai reading letterari alle sessioni di yoga; dalle rappresentazioni teatrali alle esposizioni di pittura; dalle arrampicate sulle mura del Forte ai momenti di dibattito sui temi dell’attualità. Immancabile l'area Food&Beverage con la storica cucina BCC, l'enoteca e gli stand dedicati allo street food. Balla Coi Cinghiali, inoltre, mette a disposizione un'area tende dedicata a chiunque voglia immergersi totalmente nell'esperienza del festival.

Per maggiori informazioni sull’evento e per l’acquisto dei biglietti: ballacoicinghiali.com