"Vicoli" è il primo dei progetti vincitori del bando di Compagnia di San Paolo dedicato alle reti di comunità e alla partecipazione culturale

Obiettivo è costruire una nuova visione dei vicoli: da territorio escluso a valore condiviso


Le zone di via Prè, via del Campo e via della Maddalena sono un’area dei vicoli di Genova percepita da decenni come una ferita da sanare nel centro storico nonostante conservino un patrimonio inestimabile – palazzi nobiliari, chiese barocche, edicole votive e portali, botteghe storiche – e confinino con i musei più importanti della città (Musei Civici di Strada Nuova, Museo del Risorgimento, Musei Nazionali di Palazzo Reale e Palazzo Spinola, Galata Museo del Mare).
In occasione del bando Open Community di Compagnia di San Paolo, un’ampia rete di soggetti che lavorano su questo territorio, musei realtà della cooperazione e dell’aggregazione sociale, imprese e associazioni culturali, si sono messi al lavoro su un progetto comune. L’obiettivo è mettere a sistema gli sforzi portati avanti dalle diverse realtà e creare una rete che unisca questi mondi in un dialogo strutturato, per sperimentare i metodi del coinvolgimento e della partecipazione e avvicinare i cittadini alla cultura e al patrimonio diffuso dell’area. La sfida è quella di costruire insieme una nuova visione dei vicoli: da problema a proposta, da territorio escluso a valore condiviso.
Il progetto, chiamato VicoliDa vincoli a veicoli. Cultura e partecipazione al cuore di Genova, è stato costruito da BAM! Strategie Culturali insieme al capofila della rete, la Cooperativa Sociale Il Laboratorio, soggetto attivo da più di 30 anni nella gestione di servizi educativi per minori e giovani e nella promozione di processi di integrazione sociale e culturale.
La Compagnia di San Paolo aveva lanciato Open Community a marzo 2018: un nuovo bando destinato a progetti focalizzati sul coinvolgimento del pubblico, presentati in tandem da reti di comunità culturali e professionisti dell’audience development. Dopo una prima selezione dei progetti avvenuta a luglio e un percorso di perfezionamento che ha attraversato l’autunno in una serie di incontri tra Torino e Genova, il 10 dicembre sono stati annunciati i vincitori. Vicoli è risultato il primo in graduatoria fra i 9 progetti selezionati, e riceverà un finanziamento di 100.000 euro per 18 mesi di azioni, da febbraio 2019 a luglio 2020.