Manifestazione di interesse da parte di organizzazioni private no profit per la valorizzazione del Cimitero Monumentale di Staglieno

Termine per la presentazione delle domande 27 settembre 2017

Il Comune di Genova, con l’intento di valorizzare e far conoscere il patrimonio storico, artistico e architettonico di  Staglieno, ha avviato negli anni diverse collaborazioni con soggetti interessati alla sua cura e manutenzione.
Attualmente la generale situazione di contrazione delle risorse pubbliche, economiche e di personale, rischia di compromettere il mantenimento e la qualità delle attività fino ad ora offerte. Per tale motivo, il Comune di Genova avvia un procedimento ad evidenza pubblica al fine di sostenere l’impegno di Soggetti del Terzo Settore senza finalità di profitto, operanti nell’ambito del territorio genovese, per la realizzazione di un sistema articolato di attività finalizzato alla valorizzazione del patrimonio culturale di Staglieno, in un’ottica di sussidiarietà orizzontale.
Finalità del progetto è la creazione di un sistema pubblico/privato che, valorizzando la professionalità e il contributo di realtà del terzo Settore attive in ambito culturale, educativo e di cura dell’ambiente, consenta la piena fruizione del patrimonio artistico-culturale del Cimitero ad una più ampia platea di cittadini, visitatori e studiosi, attraverso molteplici azioni che rispondano ai diversi bisogni culturali.

La Pubblica Amministrazione manterrà il ruolo di regia e indirizzo, anche al fine di ottimizzare le risorse e monitorare i bisogni.
La proposta progettuale intende sviluppare attività con il coinvolgimento di volontari, persone appartenenti alle “fasce deboli”, giovani in difficoltà e persone in cerca di occupazione.
Tali attività potranno consistere in: utilizzo della palazzina del Centro di Restauro Lapideo per incontri con gli artigiani che lavorano alla conservazione del Cimitero Monumentale; organizzazione di tour guidati alle più interessanti sepolture di Staglieno; accoglienza dei visitatori;  organizzazione e comunicazione e promozione di eventi, attività culturali; realizzazione di un centro documentale per la raccolta e la conservazione di foto, video, pubblicazioni, materiale di interesse; attività di piccola manutenzione del verde e di pulizia ordinaria, attività didattiche e formative in partenariato con la scuola e/o in collaborazione con altre strutture (Accademia Ligustica, Museo del Risorgimento, Direzione Cultura, Soprintendenza etc.); attivazione di campagne promozionali; attività di fund-raising.
La manifestazione di interesse dovrà pervenire al Comune di Genova, a pena di esclusione, entro il 27 settembre 2017.

Per maggiori informazioni, per conoscere le modalità di presentazione delle domande e per accedere alla documentazione: bit.ly/2wDUa00