INTRANSITO 2017: Rassegna di teatro emergente under 35

16, 17, 18 novembre 2017 dalle ore 20 al Teatro Akropolis di Genova. Ingresso libero

Intransito, concorso nazionale organizzato dal Comune di Genova in collaborazione con Teatro Akropolis, Associazione La Chascona, Officine Papage e sostenuto da SIAE attraverso il bando SILLUMINA – Periferie Urbane, è nato per valorizzare il lavoro di giovani compagnie e artisti emergenti della scena nazionale che portano avanti una ricerca nell’ambito delle arti performative.

I sei gruppi, selezionati fra più di centotrenta proposte in concorso, presenteranno il proprio lavoro al pubblico e a una giuria composta da critici e operatori del panorama teatrale italiano, che al termine della rassegna assegnerà al vincitore un premio di 1.500 Euro. Gli spettacoli avranno luogo giovedì 16, venerdì 17 e sabato 18 novembre 2017 al Teatro Akropolis di Genova dalle ore 20 (due spettacoli a sera). INGRESSO LIBERO (si consiglia la prenotazione).

PROGRAMMA

Giovedì 16 novembre 

ore 20 Turconi/Deblasio | Milano
MONDO CANE
Una tragedia dell’ambizione nell’epoca dell’impossibilità. Più che un monologo, un non dialogo, nel quale il protagonista, un ragazzo che ha appena terminato l’esame di maturità e vuole fare l’avvocato, usa l’arma della menzogna e intraprende una lotta passiva contro gli altri, lasciandosi scorrere addosso una vita imprendibile e crudele. Distante da tutto e da tutti, preso a frustate da un mondo che non gli appartiene, se ne frega e alza la musica a palla. Perché o si balla o si muore.

ore 21.30 C&C Company | Brescia
ANNA CAPPELLI
Il celebre monologo di Annibale Ruccello è portato in scena en travesti da Carlo Massari, che alle parole del drammaturgo accompagna una profonda ricerca sul movimento, creando una figura poliedrica capace di evocare con forza i propri lati oscuri. Anna Cappelli è comica e grottesca, una donna come tante vittima di quella malattia chiamata avidità che avvelena la natura umana in tutti i suoi aspetti. Una donna che in sette quadri scivola verso il baratro della follia, cadendo rovinosamente e portando con sé lo spettatore.

Venerdì 17 novembre

ore 18 Dialoghi con l'artista
Il pubblico incontra gli artisti presenti a Intransito.
Presso Caffè dei Glicini - Giglio Bagnara, Via Sestri 46, Genova Sestri Ponente. Ingresso libero.

ore 20 Collettivo L'Amalgama | Milano
FIL ROUGE
Cinque giovani donne riflettono su un tema a loro caro per appartenenza: l’identità femminile. Cosa significa essere moglie, madre, amante, studentessa, lavoratrice, artista? All’interno di un condominio, un fil rouge attraversa i piani e lega vicende personali e immaginarie, tracciando la direzione di uno sguardo che sveli quell’universo di desideri, ossessioni, abbandoni, sconfitte, affetti, delicatezze, erotismi, sogni e forse amore di chi, per caso, un giorno è nato donna.

ore 21.30 Anomalia Teatro | Torino
ANTIGONE. Monologo per donna sola
Antigone non è uno spettacolo sui veri eroi, quelli che non hanno paura del buio, si lanciano contro i lupi, ti baciano al tramonto. Questa è un’altra storia, che respira dell’attimo in cui potresti ancora tornare indietro. Che attraversa le ossa di una ragazzina magra mentre cerca di uscire dalla sua prigione trascinata dalla poesia o dai versi di una canzone. Ma che alla fine è sempre lì dove l’avevamo lasciata, con la pistola o il pugnale in mano, a lottare o a decidere di morire.

Sabato 18 novembre

ore 20 Vicari/Aloisio | Palermo
EOIKA
Fra arti visive, teatro fisico e ricerca musicale Eoika – in greco sembrare qualcosa – riflette sul confronto fra se stesso e l’altro da sé, su cosa appare reale e su cosa è immagine effimera, in un continuo cortocircuito identitario. Un viaggio visionario attraverso giochi di illusione ottica che spiazzano la percezione dello spettatore, dove il concetto di corpo duplicato diventa il centro di un’indagine in cui la realtà è un enigma e il corpo il segno di un’unità che non conosciamo più.

ore 21.30 Compagnia Habitas | Roma
L'IMBROGLIETTO. Variazioni sul tema
Un Grande Fratello in formato robot, due pedine con sembianze da clown e tante variazioni sul tema. Giocando con il genio di Karl Valentin, Liesl Karlstadt e Raymond Queneau, L’imbroglietto è un divertissement che mette in scena l’archetipica coppia e riflette alla leggera sulla situazione critica che vive il teatro oggi in Italia, in un simpatico gioco al massacro condotto da una sadica bigliettaia sotto le mentite spoglie di un MacBook Pro.

PER INFO E PRENOTAZIONI
Teatro Akropolis – Via Boeddu 10, Genova Sestri Ponente
Tel: 329.1639577
Mail: info@teatroakropolis.com

Poiché i posti sono limitati è gradita la prenotazione.
E' possibile prenotare:
- sul sito di Teatro Akropolis all'interno delle pagine dedicate ad ogni spettacolo, raggiungibili da: www.teatroakropolis.com/intransito/;
- telefonando alla biglietteria (tel. 329.1639577) tutti i giorni dalle 10 alle 20, o inviando un sms indicando nome e cognome, numero di posti, titolo spettacolo (es. Mario Rossi 3 Mondo Cane).
 
 

 

 

16, 17, 18 novembre 2017 dalle ore 20 al Teatro Akropolis di Genova. Ingresso libero
I sei gruppi teatrali selezionati avranno l’opportunità di presentare il proprio lavoro il 16, 17 e 18 novembre 2017 al Teatro Akropolis